29.4.10

a s s c e f p g c s

Mi mancate voi. Il nostro tutto. Mi mancano anche i silenzi, quelli nostri e che non danno fastidio. Mi manca parlare delle stesse cose in ogni cosa, trovare noi in ogni situazione. Ripetersi e chiedersi perché, perché la fortuna non è mai troppa, perché a loro tutto e a noi niente. Ma noi abbiamo noi, e non possiamo definirci niente. Mi mancano le vostre sigarette, i vostri segreti, le nostre merende. Le file al caffè, gli sbuffi dell’alba, i messaggi della sera. Mi manca il bel tempo: era bello anche quando pioveva, i capelli umidi e le facce struccate. Sempre uguale, ogni mattina, la solita voglia, il solito brio di chi vive di routine. Ma non sarebbe stato lo stesso, la routine non avrebbe ruotato senza di voi. Oddio, quanto mi manca parlare a vuoto, senza essere ascoltata, fare la pesante senza essere insultata. Oddio, quanto mi mancate. Vi voglio bene.

2 commenti:

  1. ti voglio tanto bene

    RispondiElimina
  2. sì anonima, sei la prima lettera del titolo.

    RispondiElimina